sabato 26 giugno 2010

"Di Petali la Luna" di Sandra Cervone - la presentazione giovedì 1 luglio a Gaeta (LT) -


All'indomani della piacevole e ben riuscita serata di Itri, vi annunciamo quello che è senza dubbio l'evento clou relativo alla collana "La Luna e gli Specchi". Sandra Cervone, giornalista, poetessa e curatrice della collana per PerroneLab, è infatti la protagonista del volume di giugno, dal titolo accattivante e suggestivo. "Di Petali la Luna" verrà presentato giovedì 1 luglio a Gaeta (LT), alle ore 19:00, nella cornice panoramica della Terrazza dei Servizi Culturali Integrati (via Annunziata n° 7 c/o Biblioteca Comunale S. Mignano). Saranno presenti per l'occasione l'autrice e l'editore Giulio Perrone, nonché Rossella Fusco (autrice della prefazione al libro), Floriana Coppola ed Esther Basile.

Ingresso libero e invito come sempre esteso a tutti. Accorrete numerosi!

domenica 20 giugno 2010

"de-Comporre" legge Majakovskij. Omaggio poetico a ottant'anni dalla sua morte


L’Associazione Culturale “de-Comporre” è lieta di invitarvi ad un nuovo evento di poesia che si terrà ad Itri venerdì 25 giugno alle 20:30, presso la neonata Libreria “Due Strane Lune” (P.za Annunziata n° 9), dove la cordiale organizzatrice Edi ci ha voluto ospitare con simpatia ed entusiasmo.

La serata sarà incentrata sulla figura del poeta russo suicida Vladimir Majakovskij a ottant'anni dalla sua morte. Per l’occasione e per ricordare il personaggio nella sua interezza saranno lette a più voci alcune sue poesie da quelle a sfondo politico-civile a quelle individuali e amorose. La sua morte, avvenuta per supposto suicidio rappresenta ancora un capitolo ambiguo della storia sovietica. Majakovskij è stato considerato per antonomasia il poeta della Rivoluzione, una delle tantissime voci poetiche che la Russia seppe regalare alla cultura mondiale nei primi decenni del nostro secolo; eppure egli decise di interrompere violentemente la sua esistenza, con un colpo di pistola al cuore, il 14 aprile del 1930, si disse per un amore non ricambiato.
Nella sua lettera di commiato scrive: «A tutti. Se muoio, non incolpate nessuno. E, per favore, niente pettegolezzi. Il defunto non li poteva sopportare. Mamma, sorelle, compagni, perdonatemi. Non è una soluzione (non la consiglio a nessuno), ma io non ho altra scelta. Lilja, amami. Compagno governo, la mia famiglia e' Lilja Brik, la mamma, le mie sorelle e Veronika Vitol'dovna Polonskaja. Se farai in modo che abbiano un'esistenza decorosa, ti ringrazio. [...] Come si dice, l'incidente è chiuso. La barca dell'amore si è spezzata contro il quotidiano. La vita e io siamo pari. Inutile elencare offese, dolori, torti reciproci. Voi che restate siate felici».
La serata si concluderà con la lettura individuale delle poesie degli autori di “de-Comporre” e della collana "La Luna e gli Specchi" edita da PerroneLab.

Vi aspettiamo numerosi.

martedì 15 giugno 2010

"Disulfiram" di Simone Lucciola - Foto, videointerviste e rassegna stampa













Il sottoscritto Simone Lucciola ringrazia personalmente tutti gli amici intervenuti alla presentazione, l'Ex-Macelleria Ciccone per l'amichevole ospitalità, e tutti i siti d'informazione locale che hanno pubblicizzato l'evento, in primis www.telefree.it e www.golfotv.it.

Allego alcune foto della serata, scattate dall'obiettivo di Myrko Iovino, e uno splendido videoservizio ad opera di Roberto Avino di Golfo.tv. Grazie di cuore a entrambi.

Segnalo con gioia anche la prima recensione - decisamente positiva, oltretutto - al mio libro, firmata dal prof. Armando Saveriano, poeta e critico irpino e presidente dell'Associazione Culturale Logopea. L'articolo è a questo indirizzo. E Grazie anche a te, Armando.

video

venerdì 11 giugno 2010

"de-Comporre" reading a Scauri (LT) e Quadernetto primo e secondo di Giuseppe Napolitano a Gaeta (LT)




La prossima iniziativa dell'Associazione Culturale de-Comporre, che giunge praticamente a ridosso dell'ultima presentazione, si terrà domenica 13 giugno a Scauri (LT), ore 20:30, nella cornice balneare del Lido Aurora (via Lungomare N° 14), ed è frutto di una fattiva collaborazione con l'Associazione Culturale Artikolate. Leggeranno i loro componimenti (e non solo): Max Condreas, Simone Lucciola, Sandra Cervone, Emanuela Cavallaro, Ambra Simeone, Raffaele Guida, Lino Di Nitto. Tutti i numeri non esauriti di de-Comporre e tutti i volumi finora editi della collana La Luna e gli Specchi saranno disponibili per l'acquisto in loco.

Ma un importante appuntamento poetico vi attende già sabato 12 giugno alle 18:30 presso il Club Nautico di Gaeta (LT), sito in piazza Carlo III°. Riportiamo integralmente il comunicato stampa dell'amico Giuseppe Napolitano:

Compleanno importante quello di questo 2010 per GIUSEPPE NAPOLITANO, il poliedrico scrittore del Golfo, animatore culturale ad ampio raggio, presidente dell’Associazione “la stanza del poeta”. Sono infatti trascorsi 40 ANNI da “MOMENTI 1970”, la sua prima pubblicazione, una piccola raccolta di versi stampata dalla tipografia Ponticelli a Formia.

Giuseppe Napolitano (figlio dell’indimenticato preside-poeta Nicola Napolitano) è nato a Minturno nel 1949 e vive a Formia da più di 50 anni, salvo una breve parentesi a Gaeta. Nei suoi 40 anni di attività letteraria, ha collezionato 64 pubblicazioni a suo nome, anche all’estero: Francia, Spagna, Macedonia, Austria, Tunisia. È stato infatti tradotto in francese, tedesco, inglese, greco, rumeno, albanese, esperanto e ora è tradotto anche in arabo: il poeta tunisino Abdelmajid Youcef ha appena tradotto “E poi…” (un piccolo libro uscito nel 1991 direttamente con traduzione in francese e ora sta per essere pubblicato dall’editore Bourak di Monastir).

SABATO 12 GIUGNO alle 18.30, al “CLUB NAUTICO” di Gaeta, in Piazza Carlo III, l’ultima opera di Giuseppe Napolitano sarà presentata dal prof. Marcello Carlino dell’Università di Roma. Si tratta di un libretto di poesie, “Quadernetto primo e secondo” che esce col numero 60 nella collana “la stanza del poeta” (che come si sa è diretta dallo stesso Napolitano, il quale ormai preferisce curare personalmente la stampa e la diffusione dei suoi lavori, pur non disdegnando la collaborazione con case editrici).
Per l’occasione, Napolitano ha invitato attori della “Compagnia Sulle Nuvole” (Desirée Palumbo, Cosmo Di Mille, Maira Baldari, Angela Treglia) a leggere una scelta di poesie dalla sua “Antologia (poesie 1967-2007)”, quasi a segnare un cambio di testimone fra la vecchia produzione lirica e l’ultimo suo parto poetico, il “Quadernetto”, appunto, che è una raccolta di 50 testi brevissimi (con prefazione di Marcello Carlino).
La sala del Club Nautico sarà arricchita per di più da un “corredo iconografico” curato dall’artista Fert Alvino, che esporrà alcuni suoi quadri recenti sul tema “L’enigma nell’architettura”.

lunedì 7 giugno 2010

"Disulfiram" di Simone Lucciola - libro disponibile online e presentazione a Gaeta (LT) giovedì 10 giugno



Ribadendo ancora una volta l'invito per la presentazione di Disulfiram - giovedì 10 giugno, ore 18:00, Ex-Macelleria, via duomo 18, Gaeta (LT), ingresso libero (interventi musicali di Emanuela Cavallaro su letture dei poeti di de-Comporre) - aggiungiamo quanto segue per chi volesse reperirlo altrimenti:

"Disulfiram", edito da PerroneLab nella collana "La Luna e gli Specchi" a cura di Sandra Cervone, è una raccolta di poesie di Simone Lucciola, punk-rocker e gestore della webzine Lamette. 50 componimenti compresi tra il 1999 e il 2010 e ordinati in sezioni cronologico/esistenziali. Il libro costa 10 euro e può essere ordinato online QUI e reperito fisicamente (nonché ordinato con ISBN) nelle seguenti librerie:

Sudpontino:

- Libreria Il sole e la cometa, via Indipendenza 49, Gaeta (LT).
- La libreria di Margherita, via Vitruvio 42, Formia (LT).

Resto d'Italia (Milano, Torino, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Lecce, Palermo, Siracusa, Catania):


"Disulfiram" può essere acquistato anche scrivendo direttamente all'autore (simone@lamette.it).

giovedì 3 giugno 2010

Leone D’Ambrosio e Anna Ruotolo poeti ospiti a Formia




Ribadiamo a tutti l'invito per la presentazione di "Disulfiram" di Simone Lucciola (PerroneLab, collana La Luna e gli Specchi), che si terrà all'Ex Macelleria Ciccone di Gaeta (LT) il 10 giugno alle 18:00: per tutti i dettagli vedere il post precedente. Cogliamo l'occasione anche per far sapere ufficialmente che il volumetto, pur non essendo ancora disponibile online e in tutte le librerie affiliate, può essere acquistato da questo momento nei seguenti punti vendita:

- Libreria Il sole e la cometa, via Indipendenza 49, Gaeta (LT).
- La libreria di Margherita, via Vitruvio 42, Formia (LT).

Ed è proprio nella cornice di quest'ultima sede culturale e sociale che avrà luogo, ancor prima della sopracitata presentazione, un importante incontro/appuntamento che ci segnala l'amico poeta Giuseppe Napolitano, e che andiamo qui a riportare integralmente:

Il 5 giugno, alle ore 18, ultimo appuntamento primaverile con la poesia presso la Libreria “di Margherita”, in Via Rubino 42: saranno ospiti a Formia il poeta pontino Leone D’Ambrosio (sperlongano di origine) e la poetessa campana (di Maddaloni) Anna Ruotolo. A presentare i due poeti, oltre la dinamica libraia Margherita Agresti, il presidente della Associazione “la stanza del poeta” Giuseppe Napolitano.

Al suo esordio editoriale, Anna Ruotolo (che è nata nel 1985) ha già convinto la critica: il piccolo e pregevole libro pubblicato da LietoColle, “Secondi luce”, ha ottenuto significativi apprezzamenti ed è presente in numerosi blog specializzati. La giovanissima poetessa di Maddaloni è peraltro attivamente impegnata anche nella promozione culturale, e non solo nella sua città (dove opera con la sua associazione “Lunaria”): a Caserta organizza da qualche anno la gara poetica “Poetryslam”. Merita di essere attesa alla riprova, Anna Ruotolo; si può senz’altro aspettare con fiducia la sua “opera seconda”: è una autrice profondamente consapevole del suo ruolo e della missione che l’aspetta.

Leone D’Ambrosio, che ha da poco girato la boa dei cinquanta (è nato a Marsiglia nel 1957, vive a Latina), è autore di importanti volumetti che pubblica a scadenze sempre più ravvicinate, segno di una convinta esigenza di dire, di trasmettere emozioni e sensazioni e confrontarsi con i lettori. Vincitore di molti importanti concorsi letterari, D’Ambrosio è tradotto in diverse lingue. Le sue ultime pubblicazioni sono “La parola scura” (Manni editore) e “Non è ancora l’addio” (Azimut). Struggente diario di accompagnamento per il padre morente e subito dopo testimonianza e viatico per chi rimane, quest’ultima prova, come le altre recenti, porta contributi critici di nome, segno che D’Ambrosio gode di buona stima nel mondo delle lettere.